info@tripdifferent.com (+39 o7.76.18.06.78.7)

Museo Naturalistico Etnografico

0 / 5
Aggiungi ai Preferiti Compare

Museo Naturalistico Etnografico

Il Museo Naturalistico Etnografico della Riserva Naturale Regionale Lago di Posta Fibreno è stato realizzato nel 1998 in una ex scuola elementare opportunamente riadattata nel centro storico del Paese.

Il percorso museale si articola in quattro sezioni, rappresentati quattro ambienti suddivisi in relazione alle tematiche e agli oggetti esposti.

Flora e Fauna

La prima “sala” è dedicata alla ricostruzione dell’ecosistema del lago e all’esposizione di immagini che raffigurano la riserva naturale nel corso delle stagioni. Il materiale esposto mostra la ricchezza e la qualità della flora e della fauna presenti nel territorio del Comune di Posta Fibreno, la cui tutela, protezione e valorizzazione a beneficio delle generazioni future ha costituito il motivo fondamentale che ha portato nel 1983 all’istituzione della Riserva Regionale Lago di Posta Fibreno.

L’Uomo e il Lago di Posta Fibreno

Nella seconda “sala”, il cui tema è “l’uomo e il lago” è possibile ammirare attrezzi utilizzati fino a qualche decennio fa per i lavori nei campi e per la pesca. Gli oggetti esposti raccontano la vita dura del contadino/pescatore, l’economia agricola di sussistenza che ha caratterizzato la vita dei postesi, l’abilità e la maestria degli artigiani locali.

Tra i tradizionali strumenti utilizzati per la pesca e per l’agricoltura troviamo la tipica imbarcazione usata dai pescatori/coltivatori postesi, la “Nàue”, le cui origini risalgono alle antiche popolazioni italiche.  Interamente realizzata con assi di legno di roverella (Quercus Pubescens) inchiodati ed incollati tra di loro con uno speciale impasto di muschio e farina, dal fondo piatto, simmetrica con la prua e la poppa rialzate allo stesso modo in grado di trasportare un carico di 4/5 quintali.

L’imbarcazione utilizzata per spostarsi sulle acque del lago, esercitare l’attività della pesca, raccogliere le erbe acquatiche che i contadini usavano come foraggio per i bovini e a scopo turistico (consentiva ai visitatori dei paesi limitrofi di fare escursioni sul lago) oggi viene ancora adoperata per pescare.

Accanto alla “Nàue” sono esposti anche gli strumenti tradizionali di pesca (bertavelli e nasse), la pala, il palone, lo zappone, alcuni arnesi utilizzati dai contadini per il lavoro nei campi nonché cestini artigianali in giunco per la produzione del formaggio.

Di particolare interesse è la pala, un lungo remo (oltre tre metri) utilizzato per spostarsi con la “Nàue”.  Un altro oggetto tipico è il palone, un remo corto con la forma a cucchiaio, della lunghezza di circa un metro e mezzo; tale attrezzo veniva adoperato per svuotare internamente l’imbarcazione dall’acqua. Quando la “Nàue” non veniva usata era consuetudine immergerla in acqua affinché il sole non rovinasse il legno.

Tipica Cucina di Posta Fibreno

Nella terza “sala” è stata riprodotta una tipica cucina postese. L’esposizione di utensili e mobili di una volta hanno permesso di ricreare le magiche atmosfere della vita domestica della popolazione locale.

Biodiversità

Nella quarta “sala”, detta anche sala dell’immagine, sono esposti il plastico che riproduce il territorio comunale e pannelli fotografici che mostrano la ricca biodiversità presente nel Comune di Posta Fibreno.

L’apertura del Museo Naturalistico Etnografico è prevista esclusivamente nel corso di una visita guidata, prenotata presso gli uffici della Riserva Naturale Regionale Lago di Posta Fibreno.

  • Person Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno
  • Indirizzo Via Fontana Carbone,16 - 03030 Posta Fibreno (FR)

Invia una nuova recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trip Different StoreAcquista prodotti tipici locali di alta qualità 100% made in Italy sulla nostra piattaforma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi